Stiamo lavorando per voi...

A breve sarà online il nostro shop ufficiale, accessibile sia tramite sito web sia da app per smartphone, dove sarà possibile acquistare abbonamenti e ingressi per palestra, piscina, corsi e campi.
Si avrà inoltre la facoltà di monitorare l'andamento di tutte le proprie iscrizioni e informazioni riservate in ogni momento.

Blog

risultati-palestra

Risultati in palestra: dopo quanto tempo si iniziano a vedere?


6 Novembre 2019

Dopo quanto tempo si possono vedere i primi risultati della palestra? Non esiste una risposta unica a questa domanda perché dipende da tanti fattori. Scopriamo insieme quali.

Una volta iniziata la palestra, la domanda “quando si vedono i primi risultati?” è normale sia una delle più gettonate. La risposta è che dipende tutto da persona a persona… E in questo articolo proveremo a spiegare i diversi fattori che influiscono sul raggiungimento degli obiettivi.

L’importante è non scoraggiarsi se non si vedono subito: i risultati arriveranno, per alcuni prima e per altri dopo.

I fattori di cui tener conto

Bisogna partire con il presupposto, come detto, che ogni corpo è diverso e da questo dipende il raggiungimento di gran parte dei risultati. Alcuni iniziano a vederli dopo una settimana, altri dopo un paio di mesi, ma in molti casi possono passare anche 3/4 mesi prima di notare miglioramenti visibili.

L’individuo: genetica e genere

Alcune persone si muovono poco e hanno un’alimentazione disordinata ma riescono ad avere fisici invidiabili. Altre magari camminano molto, mangiano sano ma non riescono a migliorarsi. Come mai? Ciò è dovuto alla genetica.

Non esiste un reale modo per cambiare questa situazione, nonostante ciò, coloro che hanno un metabolismo lento possono provare ad attivarlo attraverso il proprio stile di vita: attività fisica, sedentarietà ed educazione alimentare incidono in particolar modo.

In ogni caso, non bisogna basare il proprio successo sui risultati degli altri: bisogna tener conto di tutti gli elementi.

Per quanto riguarda il genere della persona, gli uomini aumentano la massa muscolare e bruciano grasso più velocemente delle donne grazie ai loro livelli di testosterone, ad una maggiore massa muscolare e ad un più alto tasso metabolico. Questo è emerso da uno studio condotto da un team di ricercatori di diverse università di Europa e Oceania, pubblicato sulla rivista Diabetes, Obesity and Metabolism.

Nonostante il corpo delle donne risponda all’esercizio e all’allenamento con la stessa velocità, non lo fa con la medesima intensità degli uomini.

Allenamento

Prima di tutto bisogna assicurarsi che l’allenamento che si svolge sia quello corretto per il raggiungimento dei propri obiettivi, per questo è importante rivolgersi ad un personal trainer per avere una scheda adatta alle proprie necessità.

Inoltre, solo grazie ad una pianificazione studiata degli allenamenti si potranno ottenere risultati visibili più rapidamente. Nonostante ciò, bisogna essere consapevoli che i grandi cambiamenti si vedranno nel corso degli anni, per questo serve costanza.

Un altro fattore legato all’allenamento che incide sui risultati finali è la frequenza con la quale si fa attività fisica. L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di impegnare almeno 150 minuti a settimana per fare attività che implichino movimento.

Questo standard è da considerare il minimo sindacabile, infatti permette solo di mantenere normali valori fisici. Per poter notare cambiamenti a livello muscolare, le due ore e mezza a settimana devono essere moltiplicate per cinque.

Alimentazione

Un’alimentazione corretta e varia è probabilmente uno degli elementi fondamentali per il successo dell’allenamento.

Come afferma Greg Glassman, ideatore del CrossFit, alla base della piramide del fitness si trova l’alimentazione (articolo “Cos’è il fitness?“). Lui stesso dice quello che si ingerisce svolge un ruolo fondamentale nella forma fisica: una corretta alimentazione può amplificare o ridurre l’effetto degli sforzi fatti durante l’allenamento.

Solo il 30% della forma fisica di una persona dipende quindi dallo sport, come se fosse la punta di un iceberg, mentre il restante 70% è condizionato da quello che uno mangia durante il giorno e dal suo stile di vita. È importante quindi mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata a supporto dell’allenamento, per raggiungere i propri obiettivi più velocemente ed efficacemente.

Periodo di recupero

Quando si fa sport, recuperare è un fattore fondamentale: il corpo ha bisogno di fermarsi per avere il tempo di costruire i nuovi muscoli che sono stati allenati. Un corretto periodo di recupero consiste nel dormire a sufficienza, prendersi dei giorni di riposo per quei muscoli (ciò non significa non poterne allenare altri), fare stretching e abbassare i livelli di stress quando non ci si allena.

Obiettivi diversi, tempi diversi

L’ultimo elemento del quale tenere conto è che in base all’obiettivo che si vuole raggiungere si hanno tempi diversi di allenamento. Ad esempio, la perdita di peso può avvenire abbastanza velocemente. È importante, però, raggiungere un peso stabile e sano che possa essere mantenuto nel lungo periodo. Per aumentare la massa muscolare, invece, è necessario più di tempo ed è probabile che i primi cambiamenti si notino solo dopo qualche mese.

Alcuni consigli utili

Non concentrarsi solo su “quando si vedranno i risultati?”

Basare il proprio allenamento in base a come ci si vede allo specchio può diventare avvilente e deludente. L’importante è come ci si sente psicologicamente, da li partono motivazione e costanza. Solo con un atteggiamento mentale positivo e improntato al miglioramento generale della propria condizione fisica si possono raggiungere i risultati sperati.

Pensare sempre a lungo termine

Vedere il proprio corpo cambiare non è una cosa che accade da un giorno all’altro, serve tempo e tanta pazienza. Come detto prima, molti non notano nulla per i primi 3/4 mesi. Ciò è assolutamente normale e non dovrebbe mai costituire una ragione per demoralizzarsi e smettere.

Questo avviene perché il corpo ha bisogno di adattarsi al cambiamento e reagire. Una volta superata questa prima fase, gli effetti benefici dello sport inizieranno a vedersi e si raggiungeranno i propri obiettivi più velocemente.

Essere costanti

La costanza è fondamentale per quegli allenamenti che hanno obiettivi a lungo termine. Più è costante un programma di allenamento, più è probabile vedere presto dei risultati.

Un consiglio è quello di stilarsi una scaletta di punti da raggiungere pian piano (così da aver sottocchio una lista degli obiettivi raggiunti) oppure crearsi dei programmi diversi in base a quali parti del corpo si vogliono allenare o quanto tempo si ha a disposizione per lo sport.

In questo modo l’allenamento non sarà sempre lo stesso e la voglia di andare in palestra non diminuirà con il tempo!

Allenarsi, prestare attenzione alla propria alimentazione ed avere degli obiettivi da raggiungere. Non serve altro per essere costanti e vedere i primi risultati dell’andare in palestra.

Non sei ancora convinto? Vieni a trovarci allo Steven Sporting Club per una prova gratuita in palestra, solo provandoci scoprirai se può essere la strada giusta per te.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *